I consiglieri Frisoni e Campedelli del M5S, invitano i cittadini a partecipare al prossimo consiglio comunale, giovedì 26 marzo, in cui si approverà il bilancio 2015 e il pluriennale 2015/2017. Sarà il primo vero banco di prova della maggioranza che dovrà spiegare al consiglio comunale e ai cittadini, i progetti e le politiche di bilancio per il 2015 e per i prossimi tre anni. Si spera che finalmente, per il bene di tutti i savignanesi, vi sia il tanto auspicato “cambio passo”.

Il tempo delle scuse è finito. I nostri consiglieri sono stati molto attivi nelle commissioni bilancio che hanno preceduto il consiglio, incalzando la maggioranza con una serie di domande, al fine di conoscere gli aspetti tecnici e gli indirizzi politici. E’ stata posta attenzione agli investimenti, alle spese e ai tributi. In particolare il M5S ha depositato un emendamento al regolamento TASI, proponendo, come già fatto per il 2014, di prevedere detrazioni per i figli conviventi. Nel 2014 l’emendamento, che prevedeva una detrazione di 50 euro per i figli di età inferiori a 26 anni, fu bocciato perché l’amministrazione non era in possesso di dati certi, per determinare il gettito TASI, impegnandosi però a dare sostegno alle famiglie per il 2015. Purtroppo anche per quest’anno non sono previste detrazioni per i figli; auspichiamo quindi che la maggioranza accolga l’emendamento del M5S, che per il 2015 prevede detrazioni di 25 euro per i figli di età non superiore a 18 anni.

Chiediamo quindi ai cittadini di partecipare e di seguire il prossimo consiglio comunale perché le scelte di chi ci amministra sono importanti e non è vero che sono sempre scelte obbligate.

Condividi le nostre idee