Il 18 febbraio si è tenuto un incontro pubblico tra la Giunta del Comune di Savignano e imprese e commercianti, nell’ambito del tour che l’amministrazione sta facendo sul territorio. Vista l’attuale situazione economica e sociale ci si sarebbe aspettati un’elevata presenza di pubblico. Purtroppo, invece, l’affluenza da parte degli imprenditori e dei commercianti è stata molto scarsa.

Secondo il M5S di Savignano, l’attuale situazione politica, a partire da quella nazionale, sta portando gli imprenditori ad avere sempre meno fiducia nella politica e queste serate ne sono una dimostrazione. Poco interessa a commercianti e imprenditori sapere della riforma del senato o del patto del Nazareno. Viceversa, in uno stato che fonda le sue radici nella democrazia e nella profonda tradizione politica, il cittadino dovrebbe cercare proprio nella politica le risposte per migliorare la propria condizione. Quello che purtroppo si sta affermando è un totale disinteresse: ne è una dimostrazione la scarsissima affluenza alle ultime elezioni regionali.

Il M5S pone quindi l’accento su quanto sta accadendo e si domanda se questi amministratori sapranno riconquistare la fiducia dei cittadini, presentando progetti concreti, in quanto è indispensabile rilanciare il commercio nella nostra città. Purtroppo paghiamo ancora a caro prezzo la politica del passato, sempre gestita dallo stesso partito che sta governando Savignano, che ha favorito la grande distribuzione senza garantire la sopravvivenza dei piccoli commercianti.

Nel 2010 il comune diede incarico alla società Pradera Management S.r.l, di redigere uno studio di Marketing territoriale per la rigenerazione del comune di Savignano e delle attività economiche insediate, con lo scopo di riequilibrare l’economia locale troppo sbilanciata verso il Centro Commerciale Romagna. Tale studio, partendo da un’analisi del tessuto sociale e delle realtà commerciali presenti, proponeva una serie di progetti per favorire il commercio nel centro storico di Savignano e di conseguenza anche nei vari quartieri.

Lo studio di Marketing è rimasto inspiegabilmente nel cassetto, anche se era ben visibile sulla home page del Comune, fino a pochi mesi fa.

Il M5S vuole sapere che fine hanno fatto questi progetti e invita la giunta ad avviare una programmazione annuale e pluriennale per il rilancio del tessuto economico e sociale. Speriamo infatti che il nuovo assessore Stefania Morara, con delega al coordinamento delle attività commerciali in centro storico, abbia già pronti i progetti, perché i commercianti e gli imprenditori non possono più aspettare l’inconcludenza e le perdite di tempo della politica savignanese di questi ultimi anni.

Condividi le nostre idee